Procida

Procida

L’isola dei colori

L’isola di Procida è leggenda, passione, cinema, romanticismo, libertà, voglia di lasciarsi completamente prendere dalla storia che la accompagna.

Le origini del suo nome sono mitologiche.
Secondo la ricostruzione di Dionigi di Alicarnasso in “Archeologia Romana”, il valoroso Enea, dopo aver fatto in tempo a scappare dalla distruzione di Troia, approdò sulle coste della Magna Grecia per fondare il suo nuovo, grandissimo impero, che sarebbe diventato l’Impero Romano. Ma prima di giungere a Roma, si fermò a Procida per celebrare il funerale di una delle sue nutrici che diede il nome a questa meravigliosa isola.

Già dal primo approdo si comprende la magia di quest’isola.

Perché quelle case che si scorgono in lontananza sono così colorate? Questa potrebbe essere la prima domanda appena avvistato il porticciolo. La risposta sta nella volontà dei marinai di riconoscere facilmente le proprie case anche da grandi distanze.

Procida è un’isola di origine vulcanica. La sua conformazione ricorda quella dei Campi Flegrei, a cui non è legata solo per la presenza del mare.
E’ grande quasi 4 chilometri quadrati e ciò la rende facile da visitare in pochi giorni.

La sua conformazione geografica ha creato tre piccoli porti naturali che rendono l’isola ancor più ricca di promontori, baie, spiagge e paesaggi naturali da visitare assolutamente.

La Corricella è il borgo di pescatori, il porto principale in cui si arriva e si parte da Procida. A farla da padrone sono sicuramente i ristoranti e i bar che costeggiano tutto il borgo, ricchi di vitalità e di prodotti caratteristici del luogo, come le famosissime lingue di Procida, dei gustosissimi dolci di pasta sfoglia ripieni di crema fatta con autentico limone di Procida, altro prodotto caratteristico del luogo.
Oltre alle lingue, il limone di Procida puo’ essere gustato in un’altra forma con il limoncello, che potete assaggiare in qualsiasi locale dell’isola.

Tra gli altri quartieri da visitare c’è anche Terra Murata, il borgo più antico della città, che racchiude il Palazzo Reale fatto erigere dall’Abate di San Michele, e il Convento delle Orfane, costruito per dare dimora alle vittime della peste.

Dall’altra parte dell’isola si trova invece Marina Chiaiolella, che accoglie un’immensa, bellissima spiaggia i cui protagonisti sono degli splendidi faraglioni creatisi in seguito alla deflagrazione della costa. E’ qui che potrete godervi i migliori tramonti della vostra vita, accompagnati magari da un’aperitivo in un lido appena superiore alla costa.

Procida è legata al cinema e alla letteratura.
Massimo Troisi ha girato quasi interamente il suo film “Il Postino” ed Elsa Morante vi ha ambientato il romanzo “l’Isola di Arturo”. Il successo internazionale di entrambi ha spinto i cittadini a commemorare le due celebri figure artistiche attraverso diversi souvenir, eventi e premi letterari.

Procida è legata a te, grazie ai nostri water taxi, che puoi prenotare sia privatamente che in maniera condivisa con altri passeggeri.

La qualità degli interni dei nostri aliscafi, il lusso e il comfort del nostro servizio ti permetterà di raggiungere l’isola in modo semplice e veloce, diversamente da quanto accade con un normale traghetto. Inoltre potrai anche visitare la splendida isola di Vivara, godendoti degli splendidi momenti in compagnia di te stesso e dei tuoi cari.

Sei pronto a salpare?

Scarica la nostra app per IOS e per Android e prenota subito un Taxi boat!

 

Porti di Partenza

 

da Amalfi a Procida

da Capri a Procida

da Castellammare a Procida

da Ischia a Procida

da Napoli a Procida

da Positano a Procida

da Pozzuoli a Procida

da Salerno a Procida

da Sorrento a Procida